L’arte del dialogo – Vittorio D’Amato

In una mia recensione precedente ho parlato di un altro libro che stranamente si ricollega a questo anche dal titolo non sembra.

Parlo del libro Pensieri lenti e veloci, un libro pensato per il mondo dell’economia ma analizza i preconcetti e come le persone ragionano nei dettagli.

Il problema è che può risultare un libro pesante visto che metà è dedicata al mondo dell’economia e alla maggior parte delle persone non interessa.

Ho comprato questo libro dal titolo e perché era veramente piccolo e all’interno ho ritrovato molte delle cose soltanto in modo più semplice e dei consigli per applicare le regole nella vita quotidiana.

Mentre l’altro libro si focalizza nello spiegare e documentare qui vediamo l’azione formativa che permette di andare oltre alla spiegazione accademica del precedente.

Questo libro è pensato apposta per chi ha ruoli dirigenziali oppure vuole migliorare la comunicazione all’interno di un team senza dare “compiti per casa” ma invece dei suggerimenti da provare alla prossima riunione o discussione.

Inoltre è un elenco di domande da fare a se stessi che aiutano di conseguenza a migliorare i vari punti, anche a livello personale, senza dare troppe spiegazioni filosofiche ma andare direttamente al nocciolo del problema.

Ogni tanto qualche lettura diretta é utile per riuscire a focalizzare i fatti ed essere più diretti e drastici.