Mozilla All Hands London – Io C’ero

This article has been written before more than 1 years, information might old.

La scorsa settimana é stata molto impegnativa dal punto di vista delle attività.

Partiamo dal programma che come si può vedere non permetteva la possibilità di sdoppiarsi e partecipare a molte attività in contemporanea anche se uno voleva farlo.

Scherzi a parte, di quello che volevo fare ne ho parlato già qui quindi vediamo di vedere cosa invece ho fatto.

Lunedi 13

Arrivo a Londra con Alessio che ho potuto incontrare finalmente dopo molte chiacchierate su Telegram riguardo la community italiana.

Con questo incontro ho capito l’andazzo dell’evento ovvero incontrare un mucchio di gente con cui hai potuto solo parlare via email o chat o al limite in video riunione.

Arrivato a Londra presso Hilton Metropole la sera stessa c’é stato il party di benvenuto:

Dove ho potuto farmi una foto con la volpe

Bisogna dire che i miei amici hanno commentato la foto come sfottò

View this post on Instagram

Telegram inception e la volpe

A post shared by Daniele Mte90 Scasciafratte (@mte90) on

A parte questo la cena é stata importante perché ho potuto finalmente incontrare i vari dipendenti di Mozilla italiani e poter scambiare qualche parola riguardo diverse mie idee.

Inoltre ho potuto reincontrare vecchi amici e molti nuovi.

A quanto sembra i miei baffi sono facili da riconoscere anche in mezzo a tutta quella gente.

Martedi 14

Ho iniziato la settimana ricevendo i gadget di benvenuto tra cui questa bellissima maglietta:

View this post on Instagram

New t-shirt #mozlondon

A post shared by Daniele Mte90 Scasciafratte (@mte90) on

La settimana é iniziata con l’incontro plenario

Che é iniziato con un pezzo musicale

Inutile dire che da fan di Doctor Who questa intro é stata pazzesca e mi dispiace di non aver girato il telefono durante la ripresa :-/

L’incontro ha avuto sul palco il trio direttivo di Mozilla ovvero: Mark Surman, Chris Beard e Mitchell Baker.

Inutile dire che hanno fatto la loro comparsa dal Tardis.

L’evento ha portato 1317 mozillians tra cui 110 volontario (tra cui) per partecipare a questa settimana di lavoro.

L’incontro si é concluso con un intervento da parte della persona che ha portato alla rinascita Doctor Who dieci anni fa

Dopo questa introduzione hanno iniziato a girare questi

Ne ho rimediati parecchi da distribuire ai volontari italiani che se lo meritano! Quindi se ne vuoi uno sai cosa devi fare contattandomi per diventare un volontario!

Tutto questo nella mattina quindi poi mi sono diretto all’Hilton Paddington dove il Participation Team ha avuto tutte le riunioni/incontri durante la settimana.

Appena arrivato ho partecipato alle prove di presentazione della campagna Take Back The Web dove ho partecipato come Local Coach per Benevento e Cagliari.

La mia presentazione é durata 10 minuti sui 5 previsti e ho dovuta tagliarla eliminando la parte storia dei due team e del loro background, secondo me invece molto importante per vedere le differenze e analizzare meglio i risultati.

Subito dopo abbiamo avuto un incontro di tutto il Participation Team in cui abbiamo potuto seguire un riassunto delle attività degli ultimi mesi ed un piccolo incontro con Chris Beard:

Quindi si é passati alla presentazione da parte dei 4 Local Coach della campagna ovvero io per l’Italia, seguito da India, Taiwan e USA.

Il pomeriggio lavorativo si é concluso con un piccolo incontro con i Reps per parlare di RepsNext.

Questo incontro ha mostrato come non tutti i Reps sono aggiornati con quello che é stato fatto con RepsNext e di tutte le decisioni che ha portato.

Il resto del pomeriggio lo abbiamo passato girando per Londra

O alla ricerca degli altri

Ma si é chiuso con la cena ad un ristorante italiano

Portare un italiano a mangiare italiano suona sempre strano per questo ho passato il tempo a parlare in italiano.

Il ritorno all’hotel mi ha permesso di farmi una foto col Tardis:

Mercoledi 15

Ho potuto partecipare per 45 minuti ad una riunione dell’Addon team che ha presentato le varie novità delle WebExtension, diversi dati sulle addon review e sulla piattaforma in se molto interessanti.

Mi sono dovuto muovere all’altro hotel per partecipare a due sessioni dedicate al programma Reps:

Come da foto abbiamo iniziati a fare brainstorming riguardo il programma Reps ed ai mozillian.

Mi é dispiaciuto non poter partecipare all’incontro su Rust ma vedrò di recuperare in qualche modo.

In serata ho finalmente ricevuto la hoodie del programma TechSpeakers che ora fa parte della mia collezione!

La serata per me si é conclusa al pub insieme all’Addon Team con un altro giro di Londra.

Giovedi 16

Giovedì non ho partecipato alle attività del Participation Team ma ho seguito quelle dell’Addon Team.

Ho potuto partecipare ad un incontro dedicato sul come migliorare la partecipazione dei volontari e riguardo al futuro per le API.

Per il pranzo invece ho avuto un incontro con i vari membri del TechSpeakers program

View this post on Instagram

Tech speakers at #mozlondon!

A post shared by Daniele Mte90 Scasciafratte (@mte90) on

Ho seguito poi un incontro dedicato al programma Test Pilot di Firefox, che ha spiegato come funziona il sistema di raccolta feedback, decisionale e anche i prossimi esperimenti disponibili.

Il pomeriggio si é concluso con la presentazione “Why do people volunteer for open source projects? – a short intro to the Contributor Research”.

Questa presentazione é spettacolare per il dettaglio dei dati analizzati basandosi su 29 mozillian da tutto il mondo.

La parte divertente é che io sono tra quelli e mi ero scordato di aver fatto questa intervista al Mozilla Festival precedente.

Se sei interessato a capire perché i volontari partecipano e su come coinvolgerli nelle tue attività una lettura su mzl.la/whyopensource. Ti avviso si tratta di 104 pagine di materiale che richiedono una bella analisi.

Sfortunatamente ho perso l’incontro dedicato ai TechSpeaker:

La serata invece l’ho passata di nuovo con il Participation Team in un locale di cucina portoghese chiacchierando.

Una delle cose che ho evidenziato é che i team parlano di migliorare la partecipazione senza contattare il Participation Team quindi é difficile seguire le varie attività che potrebbero interessare ai vari volontari.

In poche parole poca comunicazione tra i vari team.

Venerdi 17

L’ultimo giorno ho fatto un salto ad un momento di hacking sui dev tools per poi riunirmi col Participation Team con gli ultimi sprint.

Siamo passati a molti post it sparpagliati, a post it posizionati con criterio in una linea temporale per poi fare una storyboard:

Come si può vedere dalle mie capacità artistiche sembra una cavolata, in realtà si tratta di un condensato di analisi su come fare un evento che porti un maggior coinvolgimento dei nuovi volontari.

Per arrivare a realizzare questa storyboard abbiamo discusso per tutta la mattinata sui punti fondamentali e dei processi che portano ad un evento.

Questa é la maglietta di venerdì mentre intorno a me era pieno di utenti Mac.

Nel pomeriggio ho partecipato ad una riunione di domande e risposte riguardo il Mozilla Festival che ci sarà in Ottobre a Londra aperto a tutti.

Subito dopo il Participation Team ha preparato dei cartelli con il riassunto della settimana e Mitchell Baker é venuta a curiosare

La serata si é conclusa con il party in stile steampunk

View this post on Instagram

Party time at #mozlondon

A post shared by Daniele Mte90 Scasciafratte (@mte90) on

Conclusione

Durante i vari giorni ho iniziato a scrivere un documento con tutte le cose da fare al mio ritorno e per i prossimi mesi per la community italiana, arrivando ad un elenco di 3 pagine che ho iniziato a trasformare in task su trello.

SI può dire che incontrare tutte queste persone, partecipare a queste riunioni mi ha offerto diverse idee e attività che devo approfondire.

Inoltre ho scoperto che parlo troppo veloce anche in inglese, significa che dovrò lavorarci sopra per migliorare da questo punto di vista.

Partecipando alle varie riunioni ho trovato diversi progetti in cui valutare una collaborazione a livello di codice nei miei momenti liberi che dovrò studiare.

Una delle mie prime aspettative di partecipare anche alle attività di sviluppo é saltata per via dei miei impegni e della disposizione dei diversi hotel.

Forse sarebbe meglio fare una giornata dedicata alla partecipazione ed una allo sviluppo cosi da poter far convivere entrambe le parti e seguirle e contribuire in entrambe.

Una delle cose che non mi é piaciuta riguarda i Reps Design Sprint che pensavo fossero delle riunioni per parlare con gli altri dal vivo riguardo RepsNext ma non é andata così.

Abbiamo invece analizzato diversi processi riguardo i volontari mentre io speravo ci fossero dei momenti dedicati a quello che stiamo facendo da mesi con RepsNext.

Vedremo nei prossimi mesi come si evolverà la questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mozilla All Hands London – Io C’ero

time to read: 6 min
0