Firefox Hackathon Zurich MozillaCH – Io c’ero

Che ci fa un Italiano a Zurigo ad un hackathon per Firefox organizzato dalla community svizzera?

Niente, mi annoiavo 😀

Scherzi a parte, sono in ottimi rapporti con la comunità svizzera perché la aiuto nella traduzione del loro sito in Italiano essendo il loro paese multilingua.

L’anno scorso dovevo partecipare in ottobre ad un loro meetup ma impegni e costi eccessivi me lo hanno impedito quindi questa volta con mesi di organizzazione in anticipo sono riuscito ad andarci facendo il relatore.

Questo meetup era dedicato al bug fixing di Firefox, argomento che da tempo sto approfondendo ma non ho mai avuto modo di agire in modo completo.

La mattinata si é svolta con i vari talk, ecco il programma

Join us and learn how to contribute to Firefox with your own skills. We’ll have good first bugs to fix for coders, and some other good first contribution tasks. This will be a wide range, so you don’t need to be a coder to contribute!

Agenda:
10:30 – 10:45 Into (Michael)
10:45 – 11:15 Demolish the web with the Firefox Dev Tools (Daniele)
11:15 – 11:30 Intro Janitor (Daniele)
11:30 – 11:40 Good first bugs (Michael)
11:40 – 13:00 Get set up and choose a good bug

13:00 – 13:30 Lunch (everyone on his own, but we could go together to the Migros)

13:30 – 17:45 more hacking with our help
17:45 – 18:00 Wrap up (or “Where to go from here”)
18:00 — we probably go for a beer after that, join us!

Abbiamo chiuso il meetup alle 18:30 perché stavamo finendo di chiudere due patch!

qm11

Tornando alla mattinata ho presentato due talk e per la prima volta ho fatto il relatore in inglese con delle slide che solitamente presento in italiano.

Finiti i talk abbiamo provato Janitor che ci ha permesso di fare 10 patch durante il pomeriggio molto velocemente.

Come funziona Janitor?

Guardate il video e scoprirete che non é piŭ necessario avere un sistema in locale per compilare e testare un software come Firefox!

DSCN0225

Michael ha selezionato una serie di bug semplici e poi abbiamo iniziato a lavorarci, questa selezione ci ha permesso di focalizzarci sui ticket scelti senza doverne cercare.

Abbiamo utilizzato un documento etherpad come riferimento https://public.etherpad-mozilla.org/p/mozillach-firefox-hackathon-apr16 in cui potete vedere i ticket fatti.

Inoltre con la presenza di Julian Descottes abbiamo potuto lavorare molto sui Dev Tools di Firefox visto che é un dipendente Mozilla che si occupa proprio di quel progetto.

View post on imgur.com

Come da immagine durante il pomeriggio sono state realizzate 10 patch e caricate su bugzilla!

Per maggiori informazioni sulle patch date un occhiata al report di Michael Kohler o sull’etherpad.

Cosa ho imparato

Incontrarsi per un meetup organizzato da un altra community ti permette di vedere le differenze e di scambiarsi dei feedback anche riguardo come fare il modulo per i feedback dopo l’evento.

Le differenze ti permettono di imparare cose nuove e di aiutarsi a vicenda oltre che a lunghe chiacchierate fatte davanti ad una birra pardon a molte birre.

Ho imparato molto su come contribuire a Firefox e spero che anche in Italia riusciremo a fare qualcosa di così altamente tecnico.

Con Michael abbiamo avuto modo di parlare molto del programma Reps (essendone membri entrambi) e anche di Mozilla su molti aspetti.

photo_2016-05-04_13-06-28

Essendo Michael da piÅ­ tempo rispetto a me in Mozilla abbiamo potuto parlare molto di Mozilla intesa come organizzazione della community.

Uno dei punti che ho evidenziato é che Mozilla ha bisogno di dipendenti che siano stati volontari da anni. Perché sono i piŭ motivati e conoscono la community e difficilmente abbandonano Mozilla dopo qualche anno per cambiare lavoro.

Inoltre c’é bisogno che i volontari siano premiati per il lavoro che fanno dai gadget specifici, ad una email @mozillian (come fa ubuntu con i suoi volontari) e altre attività.

Per la parte tecnica Janitor ha rivoluzionato il modo di lavorare per Firefox e altre soluzioni che richiedono compilazioni semplificando il tutto utilizzando solo il browser, grazie a questo strumento abbiamo abbattuto i tempi per la creazione di un ambiente di sviluppo permettendoci di programmare e fare le patch senza preoccuparsi di questi dettagli.

Per i dettagli tecnici vi mando all’articolo di Michael su Janitor che spiega come lo abbiamo utilizzato per lavorare.

Per l’album di foto le trovate sul blog di Michael sul suo report.

Per gli italiani interessati in questi giorni ci stiamo attivando con il programma Firefox Student Ambassador quindi se siete studenti contattatemi.

Liked it? Take a second to support Mte90 on Patreon!
Become a patron at Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *