2015 Un anno da autore?

Si sa la fine del mondo ehm anno é vicina quindi mi sembrava giusto tirare due conti riguardo la mia produzione da autore nei vari siti in cui scrivo.

Quindi per prima cosa vediamo cosa dicono le statistiche del mio sito:

Quindi si potrebbe dire che come anno non sia andato bene solo perché su questo sito ho incominciato a scrivere più in inglese e articoli più tecnici e meno divulgativi.

Sono anche aumentati i resoconti degli eventi a cui partecipo, che non hanno molte visite, ma sono importanti perché mi aiutano a focalizzare cosa é stato l’evento per me.

La motivazione principale la si può vedere con il numero di articoli pubblicati quest’anno in doppia lingua (che contiene doppioni o direttamente in inglese) che arriva a 46 su questo sito rispetto all’anno precedente dove il numero era molto più consistente.

Allo stesso tempo ci sono stati 32 Guest Post scritti da me su altri siti che potete trovare su questo link.

Di questi articoli pubblicati esternamente non posso divulgare le visite quindi non farò alcuna valutazione.

Gli articoli pubblicati esternamente sono di una qualità migliore rispetto a quelli pubblicati sul mio sito personale, per un semplice motivo: qualcuno li ha revisionati e sistemati mentre gli articoli pubblicati su questo sito sono scritti di getto mentre sugli altri siti sono “stagionati”.

Quindi ringrazio il network AndMore nella figura di Andrea, ChimeraRevo e TechEconomy per i loro staff che si prendono del tempo per farlo, dandomi anche delle dritte.

Si infatti rispetto all’anno scorso la novità é questa! Scrivo da anni sul network AndMore ma su ChimeraRevo e TechEconomy da poco ed hanno scopi differenti.

Su AndMore parlo di programmazione dove sono nel mio mondo, quello dei tecnicismi, su ChimeraRevo mi occupo di divulgazione riguardo il Web ed Open Source quando ho una buona storia (diciamo analisi) da raccontare mentre su TechEconomy ho una mia rubrica mensile dedicata alle community open source italiane molto semplificata.

Inoltre per SkillsAndMore sul canale di YouTube realizziamo dei webinar settimanali (non sempre purtroppo) che prende molto tempo per la realizzazione vista la qualitá del materiale.

Allo stesso tempo il mio canale YouTube ha rallentato molto perché per via del lavoro, di questi impegni e la mia passione informatica non ho più il tempo materiale per fare tutto come facevo un anno fa.

Direi quindi che tutto questo é fisiologico ma testimone della evoluzione della mia professionalità come autore.

Voglio sottolineare che Autore come termine é veramente pomposo (per me Autore é chi scrive libri) mentre io mi occupo solo di divulgazione nel tempo libero.

Però la mia produzione d’autore é molto ampia vista la mia presenza in più piattaforme ma richiede ancora di più un lavoro di raffinamento.

Concludo con il sito mte90.github.io dove sono presenti le mie slide che riesce ad avere quasi sempre delle visualizzazioni ogni giorno a dimostrazione che anche questo significa essere autore.

Quali sono le previsioni per il futuro?

Credo che continuerò a lavorare in questo modo, questo sito continuerà a pubblicare articoli su tecnologia in inglese e degli eventi in multilingua. Inoltre conterrà le versioni in inglese di articoli pubblicati sugli altri network che ritengo utili (come ho fatto quest’anno).

Ci vediamo l’anno prossimo!

Liked it? Take a second to support Mte90 on Patreon!
Become a patron at Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *