Ma i webmaster esistono ancora?

This article has been written before more than 1 years, information might old.

Io ho iniziato a programmare siti internet nel 2005 ed avevo 15 anni. Da allora le cose sono molto cambiate fortunatamente!

Le tabelle oramai si usano solo per fare…. il lavoro di tabelle e non più quello di layout.
I frame non sono più utilizzati per non dover avere contenuto uguale in tutte le pagine semplice da aggiornare grazie alle soluzioni lato server.
Internet Explorer non domina più il mercato con i suoi bug.
I popup non sono più la peste nera dei navigatori della rete e molto altro è successo nel frattempo.

Quando ho iniziato a fare siti per passione il mio primo sito era su Dragon Ball e poi il mio personale mi definivo un webmaster.

Facevo quella poca programmazione HTML anche se può non definirsi programmazione e installavo programmi di forum o CMS senza aver scritto mai una riga di codice vero.

Successivamente ho iniziato a programmare per il CMS che utilizzavo per poi diventare sempre più avanzato.

Ad oggi il web master non esiste più perchè il lavoro di prima non includeva il mobile nè i social, inoltre il design era veramente minimalistico e spesso anche brutto da vedere, per non parlare della loro interazione.

spacejamUn esempio il sito del film Space Jam che è ancora online. Si potrebbe tranquillamente proseguire ma sarebbe fuorviante.

Inoltre non esistevano gli e-commerce, i siti erano dei cataloghi e poi si telefonava per gli acquisti e di certo non c’erano i giochi web.

Quindi il ruolo di webmaster non poteva bastare infatti oggi esistono mote più qualifiche come Web Developer, Web Designer, Social Media Manager e così via.

Questo si riallaccia quindi ad una cosa che parlando con persone meno tecniche o alle prime armi spunta sempre fuori. I nomi FrontPage o NVU o Kompozer vi suonano familiari?

Se si significa che avete vissuto quel periodo di internet quando ancora esistevano i web master e che oggi fanno parte dell’archeologia di internet.

Quegli strumenti punta e clicchi che con una interfaccia tipo Word permettevano di realizzare un sito e poterlo caricare senza doversi preoccupare della programmazione. Però poi si realizzavano dei siti web veramente complicati da gestire perchè andavano aggiornati tutti i file al cambiamento di un link e non erano molto facili da navigare.

Ad oggi questi software sono morti e non più sviluppati come minimo da 5 anni quindi se ancora li usi hai sbagliato, chiudi il computer e vai a guardare i lavori in strada perchè non hai capito che sei invecchiato! Si e non ti sei reso conto che il sito che stai facendo non assomiglia per niente al peggior sito moderno che puoi trovare su internet.

Non ti sei reso conto delle novità di internet e se sviluppi siti internet hai sbagliato proprio!

Oggi non si può più realizzare un sito internet senza un minimo di conoscenze tecniche ed affidarsi ad un tecnico perchè le tecnologie, i concorrenti, le necessità, la velocità, l’interazione e così via sono completamente diversi da una volta quando bastava poco. Un pò come quando uscirono le prime macchine che per avviarsi bastava una manovella ed oggi basta girare una chiave ma mentre una manovella è qualcosa di meccanico, la chiave fà qualcosa nel suo processo non è facile da capire.

Non si può pretendere che tutto sia di facile comprensione, la tecnologia richiede migliore e potenziamenti quindi un conto è essere agli albori, un conto è ostinarsi a fare le cose come una volta.Specialmente nel campo informatico dove ogni anno escono cose nuove.

Bisogna imparare i nuovi strumenti, cambiarli, guardarsi intorno e se non si capisce qualcosa provare a cliccare che tanto al limite esplode il computer!

I motori di ricerca hanno rivoluzionato il modo di approcciarsi alla tecnologie, agli albori bisognava essere dei tecnici per molte cose, oggi chiunque può trovare conoscenze tecniche condivise grazie ad essi. Non fatevi paura di usarli.

Non abbiate paura dei social network, sei tu che decidi cosa caricarci (se lo usi solo da computer) in modo pubblico.

Quindi svecchiatevi e preparati alla scoperta del Web 2.0 e vi posso assicurare che è veramente tutto un altro mondo!

Specialmente senza Comic Sans.

PS: Però bisogna ammettere che a quei tempi quando uno diceva sono un webmaster ci si sentiva veramente potenti 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ma i webmaster esistono ancora?

time to read: 3 min
0