Perchè usare Owncloud 2 anni dopo

- KDE, Linux, PHP

Riprendo la la serie di vecchi articoli che continuano ad essere letti con quello dedicato ad Owncloud.

Prima di passare a questo leggetevi quello di due anni fà che riprenderò da lì http://www.daniele.tech2012/04/perche-usare-owncloud/

Cos’è

Owncloud è un programma open source espandibile con delle estensioni realizzato in PHP per essere un’alternativa ai servizi chiusi come Dropbox o Google Drive.

Il sistema supporta WebDav per il trasferimento dei file (i file manager lo supportano), CalDAV per il calendario (la sincronizzazione insomma), CardDAV per i contatti(la sincronizzazione insomma), Ampache per lo streaming musicale (alternativa a Spotify).

Il vantaggio di questi protocolli che è facilmente integrabile in molte soluzioni come vedremo adesso!

Caratteristiche

In due anni il programma si è evoluto quindi rinnovo i vecchi punti aggiungendone altri:

  1. Funziona su Linux, Windows, OSX grazie ai protocolli standard che usa ed è compatibile per lo stesso motivo con molte applicazioni
  2. Client iOS e Android, Linux, Windows e OSX per i file
  3. Tramite applicazioni terze è possibile usare CardDAV e CalDAV forniti da owncloud sul proprio smartphone, lo stesso anche per il desktop
  4. Con http://apps.owncloud.com/ è possibile installare applicazioni aggiuntive dal login con LDAP, il supporto a Firefox Sync, Lettore RSS ed integrazioni ad altri software e naturalmente molto altro.
  5. Supporta l’editing dei file Office come in Drive
  6. Si possono montare altri sistemi via rete come DropBox, FTP, S3, Google Docs e WebDAV.
  7. L’installazione delle applicazioni si fà da backend
  8. Facilmente espandibile grazie al framework

Link: http://owncloud.org

Il mio commento

Io personalmente lo uso su hosting specializzato ovvero OwnCube con un piano da 50 gb a 36 euro l’anno. Sono sempre indeciso se fare un upgrade e passare ad una gestione delle applicazioni personalizzabile ma al momento non ne ho bisogno.

Sono riuscito a metterlo sul Raspberry ma consiglio di metterlo con Nginx ed una buona sd (classe 10 per andare sicuri), insieme a dei sistemi di caching per ottimizzarlo altrimenti è lentino.

Lo uso con soddisfazione per sincronizzare i contatti ed il calendario insieme ai file da due anni senza grossi problemi.

L’interfaccia del client per Linux per esempio si è evoluto diventando molto più completa e dettagliata il che mi fà piacere.

Perchè uso un hosting privato? Semplice hanno server in Italia, sono veloci, ci pensano loro alla gestione ed ho molto spazio (le vps te lo fanno pagare tutto questo spazio).

Si ho anche Google Drive e Dropbox ma è inevitabile se vuoi lavorare con altre persone. Infatti per le cose personali e backup uso OwnCloud. Dropbox lo uso per cose di poco conto, Google Drive invece lo uso per sincronizzarmi in ambito lavorativo con altre persone.

In poche parole la roba strettamente personale la gestisco io dove dico io come dico io. Certo anche se avere il server dentro casa garantirebbe una privacy del 100% ma non avrei tutte le caratteristiche che ho detto sopra.

Al prossimo articolo!

Liked it? Take a second to support Mte90 on Patreon!

Become a Patreon
All the stuff released in this website, where the author is Daniele Scasciafratte, is under the GPL 2.0 license except when the resources have their licenses.

Una risposta a “Perchè usare Owncloud 2 anni dopo”

  1. sulla mia linux box ho installato un server apache2, le certificazioni ssl. e owncloud.
    con un account dyndns.org (gratuito) e le opportune configurazioni del router, posso accedere al mio server privato. Quindi sicurezza 100% e disponibilità dei miei dati anche in remoto, basta uno smartphone.

Lascia un commento