Linux e i VideoGiochi

This article has been written before more than 1 years, information might old.

Ed eccoci al nuovo contest di #LinuxBird!

Può Linux diventare una valida piattaforma di gaming? Questo passaggio potrebbe finalmente sfatare un mito negativo che affligge da sempre il sistema del pinguino, ma qualcuno teme che questo potrebbe anche corromperne l’etica e i principi. I videogames però sono software poco longevi ed è difficile far funzionare i classici modelli di business per l’open source, qual è la soluzione più indicata a vostro avviso? C’è un modo per far vivere gli sviluppatori mantenendo tutto il codice aperto o bisogna accettare qualche compromesso?

Momento Serietà: Noto che i temi diventano sempre più lunghi XD

Schede Video che rottura!

Il problema di ogni videogioco è ci gira sul mio computer?
Se avete un computer recente non avete problemi anche se diminuite la caratteristiche grafiche il gioco puù funzionare tranquillamente.. questo su Windows ma su Linux?

Se avete mai comprato un Humble Bundle può esservi capitato che qualche gioco richiedi i driver closed source di Nvidia o Ati per poter funzionare quindi il rosicaggio l’avete già sentito.
Almeno io l’ho sentito parecchio :-/

Se sei un linuxari conosci la questione driver proprietari o open….
I proprietari hanno sempre dei problemi: non sono mai ottimizzati, alcuni programmi non funzionano (Virtualbox nel mio caso), sono compatibili con versioni vecchie di X.Org, la loro configurazione è complicata etc.
Gli Open Source invece non supportano le ultime caratteristiche, non sono ottimizzate per il consumo batteria e non tutti i giochi funzionano.

Compromessi
Io ho scelto di utilizzare solo programmi open sulla mia Debian Sid (tranne flash, skype e google talk :-/ ) quindi non voglio metterci i driver proprietari per principio.
Ho provato ad installare i driver per la mia ati proprietari 2 volte ma ho avuto problemi nella configurazione, con Virtualbox e altre cose quindi ho lasciato perdere.
Per me niente compromessi per i driver open quindi!

Hardware gira che ti rigira

Come ho già espresso in altri articoli del BloggersContest finchè anche l’accesso software all’hardware non sarà open difficilmente avremo il boom commerciale per linux. Non solo per le schede video ma anche per i processori o periferiche come i joystick.

Io posseggo due accessori della Razer:

Il supporto Razer per Linux non esiste.
Per il Nostromo esistono diversi progetti opensource ma non arrivano al supporto dei driver ufficiali ma funzionano egregiamente.
Per il mouse invece è un classico mouse con 5 pulsanti (gli altri due regalano la sensibilità), ma come tutti i mouse da 5 pulsanti o oltre non sono supportati dal kernel quindi tramite software come imwhell riesco a sfruttare gli altri. Il mouse ha altri due pulsanti che servono a regolare la sensibilità che su linux funzionano secondo me perchè sono indipendenti dai driver perchè su Windows appare una specie di finestra con scritto la sensibilità impostata.

Giochi Open

Come sviluppatore sò che un gioco è più difficile nello sviluppo rispetto ad un programma nella magior parte dei casi.
Sono per l’open anche sul mio Androide quindi se fosse possibile comprare i giochi open lo farei lo stesso.
Il problema di creare giochi Open Source multipiattaforma è riuscire a gestire tutto.
Con tutto intendo tutte le piattaforme con le varie combinazioni tra schede video e loro driver il che complica la cosa specialmente per i programmatori indipendenti.

Voglio i driver open!

Su Windows è tutto chiuso quindi ti omologhi e il tuo programma/driver pare che funzioni dapertutto (anche essendoci un solo ambiente di quel sistema operativo) e sei tranquillo.
Su linux c’è la questione spiegata sopra dei driver, il problema della distro che stai usando con quali driver usi e che versione. Su quale ambiente sei 32 bit o 64 bit?

Distro per videogiocatori

Secondo me si arriverà ad una versione di Ubuntu conSteam preistallato, con i driver delle schede video preinstallati, con i driver dei joystick ecc.
Installandola si sarà sicuri che il gioco funzioni senza problemi però non si avrà niente di open però si potrà giocare.
Diventerà una specie di Android però potremo giocare.
Ne vale la pena???

PS: Chiudo Così 🙂

4 thoughts on “Linux e i VideoGiochi

    1. sto cercando di capire con quali toni devo concludere e scrivere i miei articoli per avere un’pò di voti senza chiedere ad amici e parenti XD

  1. Per fortuna non amo giocare 😮 …ma il problema dei driver video su Linux è una grossa mancanza ed un tema che mi tocca… Con scheda ibrida poi non ne parliamo… Ho dovuto disattivare la scheda ad alte performance…il computer arrivava a temperature assurde (sfiorava i 90*),
    Certo ora anche un minimo test con webgl e sei fott***
    Ho avuto problemi con i driver prioritari… Pur aggiornati…ed un bel po’ di migliorie da Ubuntu 14.04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Linux e i VideoGiochi

time to read: 3 min
4